LA MAESTRA

SONIA LIB

Sonia Lib canta MORE THAN WORDS accompagnata alla Chitarra da Emiliano Candida - Star Voice, settembre 2015

LA MIA FORMAZIONE

Mi chiamo Sonia Colella, in arte Sonia Lib, e sono nata a Cittiglio (VA) nel 1981.

Fin da piccola scopro la mia passione per la musica e lo spettacolo.

Ho iniziato il mio percorso artistico nell’ambito musicale, come pianista classica e cantante lirica. Durante i primi anni di formazione ho acquisito molte consapevolezze sul solfeggio e sulla teoria musicale, sull’armonia e sulla storia della musica, discipline per le quali nutro una profonda curiosità continua e per le quali ho sostenuto degli esami c/o il Conservatorio G. Verdi di Milano e di Como. La mia formazione è avvenuta dapprima sotto la guida appassionata e dolce della M°Annunziata Carrani (pianista) che, in soli 3 anni, mi ha preparato per l’Esame di Ammissione al Civico Liceo Musicale di Varese dove entro nel 1995. Qui proseguo la formazione con il M°Vittorio Rabagliati (pianista) e, soprattutto, col M°Marco Sala (pianista). Quest’ultimo mi ha spinto più di altri a sondare l’espressività pianistica, mi ha illustrato con grande passione la Musica Romantica per Pianoforte e mi ha preparato a sostenere il Compimento Inferiore del corso Pianoforte c/o il Conservatorio di Como (quinto anno del vecchio ordinamento ministeriale). Ha inoltre chiesto alla M°Maria Grazia Liguori (Cantante Lirica Soprano e Flautista) che io potessi collaborare come pianista collaboratrice per accompagnare la sua classe di allievi di canto. Ho così assistito a numerose lezioni di canto lirico, imparato ad accompagnare riscaldamenti vocali, arie di diverse epoche storiche (in particolar modo del ‘500 e ‘600) e preso parte alle prime collaborazioni in qualità di pianista accompagnatore. Ho inoltre collaborato con la classe di violino e viola del M°Merlini e accompagnato in Concerto l’ormai noto M°Guido Consoli nel brano di Tomasi del 1932 “Chant Corse”. In quel periodo ho seguito, inoltre, i corsi di teoria e solfeggio, di storia della musica e di armonia dietro la guida del M°Emanuele Vianelli (organista titolare del Duomo di Milano), del M°Matteo Mainardi (clarinettista e musicologo di fama) e del M°Giacomo Mezzalira (organista, pianista e compositore). Sempre in quegli anni ero parte attiva nella sezione Contralti del coro sacro del Civico Liceo Musicale di Varese, un coro formato da numerosi elementi e accompagnato da validi orchestrali, all’epoca diretto dal M°Gabriele Conti. In questo ensemble ho partecipato a svariati concerti in Villa, Chiesa o Teatro, tutti incentrati su programmi importanti quali Vivaldi, Mozart.Ho inoltre frequentato un corso di approfondimento sul clavicembalo tenuto dalla M°Chiara Nicora e ho messo a frutto i suoi insegnamenti prendendo parte attiva ad un concerto per coro e orchestra. Nell’ambito della formazione pianistica classica ho raggiunto il settimo anno di Conservatorio del vecchio ordinamento.

Successivamente, il desiderio di sperimentazione che si stava delineando, mi ha portato ad approcciare gli studi nel canto lirico sotto la guida della M°Jasmine Lobianco (Soprano Lirico e Jazz), grazie alla quale nel 2005 partecipo ad un Seminario di 3 giorni a Sanremo e mi preparo per il Concorso Sanremo Musical, arrivando tra i Finalisti. Sempre grazie a lei ho incontrato il M°Ruggero Laganà (compositore, pianista e clavicembalista) che mi ha spesso accompagnato al pianoforte e al clavicembalo oltre che aiutato a comprendere l’interpretazione delle Arie Liriche del ‘500. Ho proseguito lo studio del Canto Lirico M°Anna Maria Garrigua (Soprano Lirico e Pianista) da cui acquisisco una maggiore consapevolezza fisica del Corpo e della Voce.

Il canto lirico mi avvicina al Teatro e all’evoluzione musicale. Così intraprendo lo studio della recitazione e della corretta dizione italiana con l’attrice Silvia Sartorio e mi iscrivo alla Facoltà di Scienze dei Beni Culturali con indirizzo in Musicologia all’università di Milano: qui riprendo lo studio della Storia della Musica con il Professor Francesco Degrada (ottenendo sempre il massimo dei voti) e approfondisco materie quali Storia del Cinema e del Teatro con il Professor Paolo Bosisio (Regista Teatrale), Storia degli Strumenti Musicali, Museologia, Storia della Danza, Storia dell’Opera, Imprenditoria Musicale, il Diritto SIAE e molte altre ancora.

Nel 2005 intraprendo gli studi di Canto Moderno con la straordinaria personalità della M°Rossana Landi (violoncellista e cantante). Con lei acquisisco tecniche nuove che mi consentono, nel 2006, di superare l’ammissione alla nota accademia di Musical SDM, dove studio come performer, approfondendo le seguenti discipline:

  • MODERN JAZZ con Gail Richardson e Daniela Gorella
  • DANZA CLASSICA con Daniela Gorella
  • TIP TAP con Gail Richardson
  • CANTO con Stefania Calcagnini e Marco Trifone
  • CORO e REPERTORIO con Simone Manfredini
  • STORIA DEL TEATRO MUSICALE con Franco Travaglio e Andrea Ascari
  • RECITAZIONE con Marco Brancato (alias Gipeto), Marco Signorile
  • REGIA PER IL MUSICAL con Federico Bellone e Saverio Marconi

Nel 2008 proseguo gli studi vocali con il M°Andrea Rodini (Cantante Jazz e Vocal Coach per la squadra di Morgan fino alla Terza Ed. di X Factor, Direttore d’Orchestra a Sanremo) che mi ha spinto a trovare un mio modo personale di cantare e che ha ascoltato alcuni miei brani e canzoni, apprezzandone le mie costruzioni melodiche e armoniche e dandomi ulteriori preziosi consigli migliorativi.

A seguito di un importante viaggio in America nel 2013, ho avuto l’occasione di trascorrere 5 giorni a New York e, presa dall’entusiasmo, mi sono portata a casa le mie prime bacchette di batteria. Poco dopo, infatti, mi sono avvicinata alle percussioni afro e, qualche tempo più tardi, per istinto, ho intrapreso lo studio della batteria acustica con il grande M°Bruno Fraimini che ho avuto anche piacere di ospitare in due Concerti della Star Voice in segno di riconoscenza e stima. Nell’autunno del 2016 sono stata ammessa al corso pre-accademico di Pianoforte Jazz tenuto dalla Civica di Milano (Istituto equiparato al Conservatorio): qui mi sono dedicata allo studio del Pianoforte Jazz sotto la guida del famoso pianista jazz M°Mario Rusca e all’armonia Jazz con il superlativo M°Luca Missiti. A fine percorso ho superato l’ammissione al corso Accademico AFAM di Primo Livello ma, contemporaneamente, sono stata ammessa anche al corso di Batteria Maxxima c/o la NAM Bovisa. La curiosità per un nuovo strumento e per la struttura del corso, mi ha portato a dirottare i miei studi in Batteria Acustica per tutto il 2017/18. Qui sto studiando e mi sono interfacciata con artisti di calibro tra cui Maxx Furian, (ideatore del corso) grazie al quale ho migliorato la mia consapevolezza artistica, non solo in ambito batteristico, in quanto mi ha spinto ad indagare molto dentro di me per liberare ancora di più la mia spontaneità musicale senza trascurare l’appiglio tecnico,  Silvano Dossena, che mi ha trasmesso l’attenzione al dettaglio tecnico,  Ellade Bandini, campione di racconti di vita musicale e di esperienze, Pacho (percussionista), Federico Paulovich (batterista) e molti altri nomi di successo del mondo della batteria e non solo coi quali mi ritroverò a studiare e a confrontarmi nei prossimi anni. Sempre con Maxx Furian, a maggio 2018, ho partecipato alla Master Class “Dai Rudimenti al Groove”.

Questo nuovo percorso nel mondo della ritmica mi sta davvero portando ad approfondire gli aspetti ritmici da nuovi punti di vista e mi conduce verso nuove consapevolezze ed esperienze che posso trasmettere anche ai miei allievi durante le nostre lezioni. Ed è grazie alla ritmica che, da aprile 2018, mi sono affidata all’esperienza della nota M°Laura Fedele per intraprendere lo studio del Canto Jazz e Blues, dandomi la possibilità di indagare nuove potenzialità espressive della mia vocalità.

Il 14 settembre 2018 vengo ammessa al corso universitario di Primo Livello AFAM in Canto Jazz c/o la Civica di Milano.

Posso quindi affermare che negli ultimi anni di formazione mi sto spostando verso il Jazz e il Blues, esplorati da tre diverse angolazioni, quella dei miei tre strumenti musicali: la voce, il pianoforte e la batteria (che nella mia mente rispondono a melodia, armonia, ritmica).

Nonostante lo studio e il palcoscenico siano per me un’importante dimensione, ho sempre dedicato molto tempo alla didattica negli ultimi vent’anni, sviluppando dei parametri di riferimento che spingano i miei allievi non solo a studiare con criterio e metodo, ma anche a lavorare molto su sé stessi e mettersi in gioco dal profondo. I miei principi nascono sia dall’esperienza sul campo che dalla sperimentazione su me stessa, come artista e persona. E sono proprio questi principi la base dei miei metodi di studio musicale e teatrale, proposti a chi vuole dedicarsi allo studio della voce e della musica.

LE MIE ESPERIENZE ARTISTICHE 

Qui di seguito vorrei semplicemente elencare alcune delle esperienze artistiche più significative per me.

  • Numerosi concerti di musica sacra, in qualità di corista e di cembalista, nel coro e nell’orchestra del Civico Liceo Musicale di Varese e alcune esibizioni e saggi in qualità di pianista classica solista e accompagnatrice e di cantante lirica.
  • Gloria in Re Maggiore RV 589 di Antonio Vivaldi, eseguito c/o il Cinema Impero di Varese ad una matinée e riproposto c/o la Chiesa di Piazza Motta a Varese; ruolo: contralto nel coro. Direzione del coro e dell’orchestra: M°Gabriele Conti
  • Chant Corse di Tomasi in duo pianoforte e sax con il M°Guido Consoli; ruolo: pianista classica
  • Think of Me, aria lirica tratta dal Musical “The Phantom of The Opera” e scritta da A.L.Webber eseguita al Sanremo Musical del 2005; ruolo: cantante lirica; personaggio: Christine Daaéfeat. M°Daniele Piscopo nel ruolo di Raoul
  • U.N.B.A. (You’ll Never Be Alone): “canzone teatrale” (come amo definirla); una mia composizione per 2 solisti (io e un bambino), coro, orchestra sinfonica e 4 attori. Il brano, scritto per ricordare gli orfani di guerra, vide la partecipazione di c.a. 100 persone tra cantanti, musicisti e attori. Testo, partitura e organizzazione furono curate personalmente da me. La canzone, il cui obiettivo era quello di sensibilizzare l’opinione pubblica al fine di raccogliere fondi per i più deboli, giunse anche all’orecchio della stampa locale che ne scrisse un articolo. L’incisione, tuttavia, non fu portata a termine. Ma aspetto l’occasione e l’ispirazione per rimettere mano al progetto, almeno dal punto di vista musicale.
  • “Notte Prima degli Esami, Il Musical”, andato in scena a maggio del 2008 presso il Teatro Leone XIII di Milano sotto la direzione di Federico Bellone e Saverio Marconi e la famosa produzione della Compagnia della Rancia.
  • Regista, sceneggiatrice e performer di alcuni Musical autoprodotti e realizzati con i miei allievi; tra questi tengo a ricordare quello inscenato in occasione della Fiera degli Sposi di Varese del 2010. Ruolo: performer protagonista.
  • L’Esperienza Americana. Nel 2013 vengo coinvolta da Melanie Vaughan, responsabile di una scuola londinese che si occupa di Campus in Inghilterra e America per l’apprendimento della lingua inglese, in un progetto musicale e teatrale oltreoceano. Lavoro, infatti, tra luglio e agosto c/o la Lawrence Academy di Groton – Boston (MA – U.S.A.), come Insegnante di Musica e Responsabile del Teatro dell’Accademia per formare Studenti Teenagers provenienti da diverse parti del globo (Italia, Francia, Spagna, Inghilterra, Russia, Cina, Giappone, Africa e America). Il mio ruolo prevedeva: impartire lezioni private e collettive di canto, pianoforte e band, coordinare il lavoro teatrale dei vari gruppi artistici (musica, danza, recitazione, ecc.) e del gruppo tecnico (audio e luci), oltre che accompagnare i ragazzi nelle varie gite istruttive organizzate. Il tutto mi ha portato a mettere in piedi un coro di 150 elementi, con dei solisti, una giovane rapper e una band. Lo spettacolo ha incentrato il gran finale sul brano “Man in The Mirror di Michael Jackson” ed è stato preparato in soli 15 giorni effettivi di lavoro. Ci sono stati, inoltre, studenti che si sono esibiti come pianisti e cantanti in altri brani, tra cui ho il piacere di ricordare l’allieva russa Anastasia che ha cantato Someone Like You di Adele, accompagnata al pianoforte dall’allievo americano Matthew. Alcuni di questi studenti avevano delle esperienze musicali pregresse, altri nessuna.
  • EP “Creativa fOlLiA”, contenente 7 canzoni interamente scritte da me. Il cd, autoprodotto, è ancora in fase di ultimazione. Fu in parte sostenuto, nel 2014, da Musicraiser e dai miei sostenitori. Tra i brani resi noti online cito: La Paura, La Bambola Rotta, Silenziosamente Cadi
  • Numerosi Eventi Musicali Privati, in particolare intrattenimenti musicali ai matrimoni, sia durante la funzione sacra o civica, sia durante i ricevimenti. Ruoli: cantante, pianista, organista, sia solistica che in formazione con altri musicisti (duo: piano/voce-sax, duo: organo/voce-flauto; duo voce/chitarra; duo: voce-organo; trio: piano/voce-flauto-arpa; quartetto voce-flauto-violino-violoncello; band)
  • Svariati Musical, Concerti ed Eventi in Piazza, alcuni dei quali organizzati e inscenati nel contesto didattico della Star Voice c/o vari Teatri o Location all’aperto, altri in cui collaboro con altri artisti locali in formazioni professionali.